Riavvio degli smartphone Xiaomi

Contenuto

Metodo 1: Menu del pulsante di accensione

Poiché la procedura di riavvio dello smartphone Xiaomi, come qualsiasi altro dispositivo Android, è parte integrante del suo processo di funzionamento e deve essere eseguita di tanto in tanto, il dispositivo che controlla MIUI OS ha un menu speciale e semplice da cui l’operazione può essere facilmente avviata. Quando si presenta la necessità di riavviare, si raccomanda di utilizzare in primo luogo le seguenti istruzioni.

  1. Premere brevemente il pulsante “Power” sul corpo dello smartphone per accendere lo schermo se la situazione è invertita. Il blocco dello schermo può essere disattivato o lasciato attivo a piacere.
  2. Tenere premuto il pulsante “Power ” per circa 2 secondi fino a quando si vede un menu di quattro pulsanti rotondi sullo schermo.
  3. Tocca il pulsante “Reboot”, nella schermata successiva tocca “Tap to reboot”.
  4. Questo è tutto – aspetta che lo smartphone e il suo sistema operativo MIUI si riavviino allo stesso tempo.

Metodo 2: Assistente di tocco.

Gli utenti di smartphone Xiaomi, che preferiscono ridurre al minimo il numero di tap sui pulsanti hardware del dispositivo, possono utilizzare le funzionalità dell’interfaccia MIUI, in particolare, il “Touch Assistant” fornito in esso, per avviare il suo riavvio. Vale la pena notare che con questo approccio, il modulo specificato deve essere preconfigurato.

  1. Aprite le “Impostazioni” di MIUI, andate nella sezione “Impostazioni avanzate” e selezionate la voce “Assistente tattile”.
  2. Impostando la levetta “Enable Touch Assistant” su “Enabled”, attivate il modulo di interfaccia OS in questione, se non lo avete fatto prima.
  3. Nell’elenco “Impostazioni ” visualizzato sullo schermo, toccare “Funzioni di scorciatoia”. Poi seleziona il pulsante visualizzato dall’assistente, che deve essere sostituito dal menu chiamante con l’opzione “Restart” e tocca il suo nome.
  4. Nel blocco “IMPOSTAZIONI RAPIDE”, toccare la voce “Menu pulsante di accensione”.
  5. Questo completa la configurazione di Touch Assistant. D’ora in poi, è possibile avviare un riavvio dello smartphone distribuendo le funzioni dell’interfaccia in questione, toccando il suo elemento in stile “Power”, e poi toccando alternativamente i pulsanti circolari “Restart” e “Tap to restart” sulle schermate che appaiono.

Metodo 3: Ponte di debug di Android

Forse la necessità più comune di riavviare il tuo dispositivo Xiaomi si presenta quando stai facendo il debug della sua parte software. Se eseguite qualsiasi manipolazione con il vostro smartphone dal computer utilizzando l’utilità ADB, allora potete in qualsiasi momento, senza rompere l’accoppiamento dei dispositivi, eseguire un riavvio del dispositivo mobile applicando uno dei comandi della console.

Scaricare ADB

L’esecuzione di quanto segue presuppone che la connessione dello smartphone e del PC tramite Android Debug Bridge sia stata effettuata! Ciò significa che sul primo è abilitata l’opzione “Debug USB”, mentre il secondo ha i driver specializzati installati, il Prompt dei comandi di Windows è in esecuzione e l’utilità della console ADB è in esecuzione.

  1. Per riavviare “normalmente” il dispositivo (avviare lo spegnimento del sistema operativo MIUI e poi riavviarlo), inserire la seguente istruzione al prompt dei comandi e poi premere “Enter” sulla tastiera del PC.

    riavvio adb

  2. Per uscire dalla MIUI e riavviare il tuo smartphone all’ambiente di recupero (recovery), usa questo comando:

    adb reboot recovery

  3. Oltre a quanto detto sopra, puoi usare l’utilità ADB per riavviare il dispositivo mobile in modalità “FASTBOOT“. In questo caso la sintassi dell’istruzione inviata allo smartphone tramite la console sarà la seguente:

    adb reboot bootloader

Metodo 4: Riavvio duro

I metodi sopra descritti per riavviare lo smartphone Xiaomi possono rivelarsi impraticabili in alcune situazioni, per esempio, quando qualche applicazione o l’intero sistema operativo si blocca, nel qual caso si dovrà ricorrere al cosiddetto riavvio “duro”. Notiamo che il seguente metodo è una soluzione efficace al problema menzionato nel titolo di questo articolo, indipendentemente dalla modalità in cui il dispositivo è caricato in MIUI o è passato a uno degli stati di servizio – “RECOVERY”, “FASTBOOT”, “EDL”– ma dovrebbe essere usato solo in casi estremi.

Leggi anche: Come uscire dalla modalità FASTBOOT sul tuo smartphone Xiaomi

  1. Indipendentemente da ciò che sta accadendo sul dispositivo, premere il pulsante “Power” e non fermarsi per 10-15 secondi.
  2. Dopo il periodo di tempo specificato, lo smartphone riceverà ed eseguirà un comando per scollegare brevemente l’alimentazione dalla batteria ai suoi componenti hardware, il che comporterà un riavvio del dispositivo. Smetti di premere il pulsante di accensione dopo aver sentito una breve vibrazione e aver visto il logo “MI” sullo schermo del tuo dispositivo.