Impostare un gamepad su Android

Contenuto

Passo 1: Collegamento

Il primo passo, naturalmente, consiste nel collegare il gadget al vostro smartphone o tablet. La procedura è generalmente standard, ma differisce per i dispositivi USB e Bluetooth.

USB cablato e senza fili

Per le varianti USB dovrete usare l’adattatore appropriato, che il più delle volte assomiglia a questo:

Anche i gamepad wireless che non usano il Bluetooth devono essere collegati a questo adattatore. Una volta connesso al telefono, non hai bisogno di eseguire ulteriori azioni, passa al passo successivo.

Soluzioni Bluetooth

I gamepad Bluetooth devono essere precollegati. Questo viene fatto come segue:

  1. Per prima cosa, assicurati che il Bluetooth sia abilitato sul tuo dispositivo di destinazione. Per fare questo, aprite “Impostazioni” e andate alle impostazioni appropriate – possono essere disponibili immediatamente, o situate all’interno delle voci “Connessioni” o simili nel significato.

    Poi, attivate l’interruttore.

  2. Ora passiamo al gamepad. Il metodo di connessione dipende dal tipo specifico – per esempio, la revisione wireless di Xbox One Controller e DualShock 4 hanno solo bisogno di accendere e mettere in modalità di accoppiamento. I dispositivi di gioco per computer come il Logitech F710 o le soluzioni di altri produttori si collegano allo stesso modo.

    Con i gamepad puramente mobili la situazione è un po’ diversa – spesso hanno diverse modalità di funzionamento (per esempio, separate per iOS e Android), e per connettersi al “robot verde” è necessario scegliere quella appropriata. Di solito, il metodo per attivare la modalità desiderata è descritto nel manuale d’uso del gadget o su un adesivo incollato sul retro del suo corpo.

  3. Accendi il gamepad e impostalo sulla modalità compatibile con Android. Aspettate qualche secondo fino a quando il pannello di scoperta dei dispositivi Bluetooth del vostro smartphone o tablet mostra una voce con il nome di quello desiderato, poi toccatelo per accoppiarlo.
  4. Ci sarà scritto “Connected ” sotto il nome del gamepad – ora puoi passare all’impostazione.
  5. Se incontrate dei problemi a questo punto, fate riferimento alla sezione corrispondente di questo articolo.

Passo 2: Impostazione

La configurazione del controller in Android dipende dal fatto che sia supportato da una particolare applicazione. Se è ufficialmente supportato, le impostazioni sono fatte direttamente attraverso di esso. Altrimenti, dovrete usare una shell speciale. La procedura è la stessa per entrambe le varianti, quindi mostriamola per l’emulatore RetroArch multisistema come esempio.

Scarica RetroArch da Google Play Store

  1. Per usarlo, basta eseguire RetroArch con il controller collegato e premere qualsiasi pulsante.
  2. Se vuoi assegnare tu stesso il controllo, apri il pannello delle impostazioni e tocca “Enter”.
  3. Poi tocca “Port 1 Layout” che è responsabile del gamepad principale.
  4. Ci sono due tipi di configurazione – uno per uno o individualmente. Per il primo, usa l’opzione “Assegna tutti i controlli” e segui le istruzioni sullo schermo.

    Per impostare i singoli elementi, scorri la pagina appena sotto, poi tocca quello che vuoi e segui l’azione suggerita.

  5. Dopo l’assegnazione dei pulsanti è necessario impostare anche la combinazione per la chiamata al menu dell’emulatore – torna alla pagina “Enter” e usa la voce “Hotkeys”, dove seleziona “Menu Call Combination” e imposta quella desiderata.
  6. Per disabilitare il gamepad virtuale, andate in “Impostazioni– “Schermo– “Sovrapposizione” e attivate l’interruttore “Mostra sovrapposizione”.
  7. Come potete vedere non c’è niente di complicato.

Soluzioni a possibili problemi

Purtroppo, non è sempre possibile configurare e utilizzare il gamepad – a volte si possono incontrare uno o più problemi. Consideriamo i più comuni e i metodi per la loro eliminazione.

Android non può rilevare il gamepad

Questo inconveniente è uno dei più comuni, con molteplici cause di origine. Seguite i passi seguenti per diagnosticare e risolvere il problema:

  1. Prima di tutto, controllate la funzionalità del gamepad: collegatelo a un dispositivo funzionante conosciuto (il computer va bene) e assicuratevi che il dispositivo di gioco sia riconosciuto e funzionante. Se non riesci a riconoscerlo, è il tuo controller che sta causando il problema.
  2. Per i controller con connessione cablata vale la pena controllare l’adattatore – ahimè, alcuni controller economici possono funzionare male o fallire del tutto.
  3. Assicurati anche che il tuo telefono o tablet supporti OTG – alcuni dispositivi di fascia bassa non hanno questa tecnologia, quindi i dispositivi USB non funzioneranno con loro.
  4. Con i dispositivi Bluetooth, una mancanza di risposta alla connessione significa un malfunzionamento del gamepad stesso o del modulo dello smartphone (tablet). Anche le versioni di Google OS precedenti alla 4.1 non supportano i metodi di input wireless.

Alcuni pulsanti del gamepad non funzionano o vengono premuti insieme ad altri.

I proprietari di gamepads mobili con diverse modalità di funzionamento si trovano di fronte a questo problema e significa che è quello sbagliato. Di conseguenza, è necessario scollegare il dispositivo e ricollegarlo con la variante appropriata per Android. Nel caso dei controllori di computer, tuttavia, tale comportamento indica un malfunzionamento dell’hardware.

Il gioco risponde ai clic con un ritardo

Il problema si verifica solo con i gamepad wireless, e nella maggior parte dei casi non può essere risolto con i propri sforzi – la soluzione migliore in questa situazione è quella di comunicare il problema agli sviluppatori del gioco e aspettare il rilascio di aggiornamenti.