Firmware per smartphone Meizu M5s (M612H)

Dal punto di vista dell’utente ordinario, l’unico modo per influenzare il livello di operatività del dispositivo Android e la sua capacità di svolgere determinate funzioni è quello di eseguire la procedura del firmware, ovvero reinstallare il sistema operativo mobile. Sui dispositivi Meizu una tale operazione è abbastanza fattibile per i loro proprietari e nel seguente materiale vi diremo come eseguirla in pratica rispetto al modello M5s.

Indipendentemente dalla precisione di seguire le istruzioni, il processo di lampeggio e le operazioni correlate sono caratterizzate dal potenziale rischio di danni all’apparecchio mobile! Tutti i processi descritti in questo articolo sono da voi avviati a vostra discrezione, le manipolazioni sono eseguite a vostro rischio e, in caso di risultati insoddisfacenti, siete gli unici responsabili!

Contenuti

Informazioni importanti e preparazione

Prima di avviare direttamente la procedura di lampeggio del Meizu M5s, al fine di proteggere i dati dalla perdita e il dispositivo da eventuali danni, è necessario eseguire alcune operazioni preparatorie. Inoltre, è necessario determinare esattamente il risultato finale della procedura avviata. Si consiglia pertanto di leggere le seguenti informazioni e di eseguire le azioni consigliate prima di interferire con il software di sistema dell’apparecchio.

Modifiche a

Come la maggior parte dei dispositivi Meizu, il modello M5s è stato prodotto in diverse modifiche destinate all’implementazione in diverse regioni. Esistono quindi tre varianti del dispositivo e sono caratterizzate dagli indici M612Q, M612M e M612H. In questo materiale parleremo della terza di queste modifiche – la versione “internazionale” dello smartphone, quindi prima di iniziare a interferire con il software di sistema del dispositivo, assicuratevi di averne una copia – è M612H. Ci sono due modi per scoprire queste informazioni:

    • Guardate l’imballaggio dell’apparecchio – l’indice del modello è stampato sull’etichetta in fondo alla scatola:

    • Oppure nella sezione “Impostazioni” del Flyme OS device manager aprire la sezione “Informazioni sul telefono”. La caratteristica richiesta è specificata nel campo “Modello”.

I possessori di dispositivi con codice M612M e M612Q dovrebbero notare che i metodi di lampeggio di queste modifiche sono simili a quelli “internazionali”, ma i file presentati durante questo articolo e destinati all’installazione nel dispositivo M612H non possono essere integrati nelle versioni cinesi del modello senza ulteriori, spesso rischiose, manipolazioni!

Firmware e download

Come sistema di controllo, il produttore di apparecchi Meizu M5s M612H offre la possibilità di utilizzare una delle versioni di firmware internazionali (indice “G”). Questi sistemi operativi sono di due tipi: “Stabile” (Flyme 6 al momento della scrittura) e “Beta” (Flyme 7). Il download dei pacchetti software di sistema “stabili” destinati all’installazione nel dispositivo è il modo più corretto per farlo dal sito ufficiale del produttore, andando alla pagina di download del modello in questione:

Scaricare il firmware per Meizu M5s dal sito ufficiale del produttore.

Il pacchetto di installazione Flyme 6.3.1.0G, l’ultima versione del dispositivo in questione al momento della scrittura, può essere scaricato dal seguente link oltre alla risorsa ufficiale:

Scarica il firmware Flyme 6.3.1.0G per lo smartphone Meizu M5s (M612H).

Le versioni beta del sistema operativo Flym OS per Meizu M5s si possono trovare sulle risorse Internet del profilo e nei forum, e l’ultima build 7.8.8.31G esistente al momento della creazione di questo materiale è disponibile per il download al link nella descrizione del “Metodo 3” del firmware del telefono qui sotto.

Poiché il bootloader (bootloader) di Meizu M5s è bloccato e non c’è modo di sbloccarlo, gli utenti del dispositivo possono utilizzare solo le build ufficiali del sistema operativo mobile! Cioè, il firmware personalizzato per il modello non è stato creato e non lo sarà, cercare di trovare una versione più nuova rispetto alla versione Android del produttore è inutile, e cercare di installare nel telefono distribuito da risorse dubbie soluzioni false è pericoloso!

Conto Flyme

Coloro che intendono sfruttare l’ecosistema del produttore di M5 (ad esempio, la possibilità di eseguire il backup dei dati sul servizio cloud Maze), oltre ad attivare la funzione root-right sul telefono, avranno bisogno di un account Flyme. Se hai un account, inseriscilo nel tuo telefono.

Se l’account Meizu non è stato ancora creato, si prega di utilizzare il seguente link, che implica la registrazione nel sistema.

Di più: Iscrivete un account Flyme (Meizu) e aggiungetelo al vostro smartphone.

Informazioni di backup e ripristino

Il firmware del Meizu M5s è raccomandato in quasi tutti i casi da eseguire con la pulizia della sua memoria da informazioni generate dall’utente, in modo da poter parlare della necessità di eseguire il backup di contenuti importanti della memoria del dispositivo prima di interferire con il suo software di sistema.

Leggi anche: Informazioni di backup da dispositivi Android prima di lampeggiare

Con questo modello, il modo più semplice ed efficiente per eseguire il backup dei dati è quello di utilizzare gli strumenti offerti dal produttore. Una delle tecniche disponibili nell’ambiente del sistema operativo Flyme per il backup di dati importanti e il successivo ripristino è descritta nelle seguenti istruzioni.

Creazione di backup

  1. Preparate una scheda di memoria microSD di capacità sufficiente (8 GB di solito sono sufficienti, ma 16 GB sono meglio) e installatela nel vostro smartphone. Se l’unità non è disponibile, è possibile, ma a condizione che ci sia abbastanza spazio di archiviazione nel dispositivo, eseguire il backup della memoria interna e poi copiare la cartella di backup sul computer di archiviazione.
  2. Aprire “Impostazioni” di Flyme OS, scorrere lo schermo per vedere la categoria delle opzioni “Personale”, cliccare su “Memoria e backup” in esso.

  3. Scorrere le opzioni visualizzate sullo schermo, trovare “Copia e ripristino” e calpestare il nome.

  4. Nella schermata che si apre, fare clic su “Backup”. Premete quindi su “Seleziona area di memorizzazione” e poi su “Scheda SD” nella finestra che appare.

  5. Spuntare le caselle che indicano i tipi di dati da copiare nel backup. In questo modo è possibile escludere dal backup le informazioni non necessarie e ridurre così la loro dimensione totale.

  6. Al termine della selezione delle informazioni da salvare, toccare “Avvia il backup”. Poi attendere fino al completamento del backup, guardando il contatore delle percentuali di crescita sullo schermo.

  7. Al termine dell’operazione di backup, cliccare sul pulsante “Fine”. Poi si può chiudere “Impostazioni” e passare all’ulteriore funzionamento dell’apparecchio.

  8. Se non avete utilizzato un’unità rimovibile come posizione di backup, collegate gli M5 al PC e copiate la cartella “backup” situata nella sua memoria interna sull’unità “Big Brother.

Recupero dei dati dal backup

  1. Dopo aver resettato, lampeggiato o semplicemente riportato gli M5 precedentemente esistenti nella sua memoria e cancellato le informazioni sugli M5, installare un’unità rimovibile con un backup o posizionare una cartella con un backup nella memoria interna del dispositivo mobile.
  2. Aprire “Impostazioni”, cliccare su “Memoria e backup”, selezionare “Copia e ripristino“.

  3. Toccare la data di creazione della copia da cui si desidera ripristinare le informazioni. Se sono stati creati più backup, selezionare quello desiderato. Nella schermata che si apre, deselezionare le caselle di controllo che si trovano accanto alle designazioni dei tipi di dati non recuperabili.

  4. Fare clic sul pulsante “Restore” nella parte inferiore dello schermo e poi attendere che le informazioni contenute nel backup siano distribuite nella memoria del dispositivo.

  5. Dopo che il sistema conferma l’avvenuto recupero delle informazioni, fare clic su “Fatto” e poi riavviare il telefono.

Ruth-Right

Per poter eseguire una serie di serie manipolazioni con il software di sistema M5s Maizu, così come per operare su un dispositivo software specifico separato, avrete bisogno dei privilegi di un Superutente-utente. Nel caso del modello, per ottenere i diritti di root non è necessario l’uso di strumenti di terze parti, i privilegi sono attivati utilizzando i mezzi integrati nella shell ufficiale di Android e questo è disponibile nella maggior parte delle versioni del firmware del modello (nell’esempio qui sotto – 6.3.1.0G).

Va notato che la disattivazione dell’istruzione ricevuta dall’istruzione sotto i diritti di root, per esempio, per restituire la possibilità di ricevere il rinnovo OTA del sistema, è possibile solo reinstallando Flyme OS!

  1. Se questo non è stato fatto prima, inserisci un account Flime nel tuo smartphone.

  2. Aprite “Impostazioni” sul vostro smartphone. Vai a “Stampa e sicurezza” dalla categoria di opzioni “Dispositivo”.

  3. Nell’elenco delle opzioni visualizzate, trovare “Root-access” e cliccare sul suo nome.

  4. Spuntate la casella “Accetta” sotto le informazioni visualizzate sullo schermo e poi toccate “OK“.

  5. Fornite al sistema una password per il conto Maze che avete inserito nel vostro smartphone. Dopo aver inserito una combinazione segreta di caratteri, premere “OK” – questo riavvierà l’apparecchio.

  6. Una volta terminato il riavvio del dispositivo, aprire “Impostazioni”, tornare a “Stampa e sicurezza” –Accesso root“.

    Assicuratevi

    che la procedura di attivazione dei privilegi Superutente-utente abbia avuto successo – in questo caso potete vedere la schermata del Root-access control manager integrato nel sistema operativo

    .

Ambiente di recupero (Recaverie)

Molte delle procedure associate al lavoro con il software del sistema Meizu M5s, compreso il reset hardware e l’installazione del firmware descritti di seguito, richiederanno la chiamata delle funzioni dell’ambiente di recupero integrato nello smartphone (recaver). Non è difficile commutare l’apparecchio in questa modalità:

  1. Sul dispositivo in stato completamente silenzioso, premere e tenere premuto il pulsante hardware per aumentare il volume del suono riprodotto dal dispositivo in modalità di funzionamento normale, quindi premere “Power”.
  2. Tenere entrambi i tasti finché non si avverte una vibrazione, quindi rilasciare “Power”. Annullare “Volume +” dopo che nella schermata M5s appare l’immagine mostrata nella schermata successiva.
  3. Per uscire dal ricetrasmettitore e avviare il telefono in Android, toccare il pulsante “Annulla”.

Reset del dispositivo

In alcuni casi, quando il Meizu M5s, più precisamente, la sua parte software ha smesso di svolgere le sue funzioni come dovrebbe ed è stato dichiarato in precedenza, cioè il dispositivo “rallenta”, “si guasta”, non si avvia affatto, ecc, per restituire il giusto livello di prestazioni può aiutare l’operazione di reset. L’esecuzione della pulizia della memoria dai dati dell’utente e la restituzione delle impostazioni del sistema operativo del telefono viene eseguita durante il suo lampeggiamento con la maggior parte dei metodi, ma la procedura può essere eseguita separatamente. A proposito, potrebbe essere necessario reinstallare Flyme OS dopo aver seguito semplici istruzioni.

  1. Effettuate il login ai recaverns del vostro smartphone utilizzando il metodo descritto in questo articolo. Deselezionare la casella di controllo “Aggiorna sistema” e posizionarla accanto a “Cancella dati”.

  2. Per avviare l’operazione in esame, premere “Start”. Quindi attendere il completamento della pulizia e del reset dello smartphone e poi l’avvio del sistema operativo – apparirà una schermata, dove verranno selezionate le impostazioni di base del sistema.

  3. Selezionare i parametri del software di sistema, ripristinare i dati, e poi si può valutare l’effetto di riportare l’apparecchio allo stato precedente al problema.

Firmware Meizu M5s

La reinstallazione diretta del sistema operativo sull’M5s Maisu può essere effettuata in vari modi e tutti, ad eccezione forse del ripristino della capacità perduta di far funzionare normalmente le istanze del modello, sono implementati in modo molto semplice. Dal punto di vista del risultato la scelta del metodo del firmware non è di particolare importanza, dare la preferenza allo strumento disponibile in questa o quella situazione e seguire attentamente le raccomandazioni sul suo utilizzo.

Metodo 1: Aggiornamento dell’aria (OTA)

Il modo più semplice e sicuro per interagire con il software di sistema Meizu M5s, così come con qualsiasi altro dispositivo Android, è quello di ottenere gli aggiornamenti del firmware ufficialmente offerti dal produttore tramite OTA. Se per qualche motivo l’aggiornamento della versione del sistema operativo Flyme non è stato eseguito sul vostro telefono per un lungo periodo di tempo, ha senso seguire le istruzioni riportate di seguito.

L’esempio seguente mostra l’aggiornamento del funzionamento sotto Flyme OS 5.2.13.1G dopo il ripristino del “Metodo 4” da questo materiale M5c all’ultimo rilasciato al momento della scrittura della versione articolo del sistema – 6.3.1.0G.

  1. Caricare completamente la batteria M5s e collegarla alla rete Wi-Fi. Aprire le “Impostazioni” dell’apparecchio, scorrere fino alla fine dell’elenco e andare alla sezione “Informazioni sul telefono”.

  2. Nell’elenco delle opzioni visualizzate, premere “Aggiornamento del sistema”. Quasi immediatamente il dispositivo si connetterà al server Mason e verificherà la disponibilità di una build Flime OS più recente di quella attualmente installata. Se è possibile aggiornare la versione del software di sistema del telefono, riceverete una notifica che indica la build del sistema operativo Flym proposto e il pulsante “Aggiorna” sarà disponibile nella parte inferiore dello schermo – cliccate su di esso.

  3. Attendere quindi che il pacchetto contenente i componenti software di sistema aggiornati venga scaricato nella memoria del dispositivo. Durante questo processo è possibile continuare a utilizzare il proprio smartphone come di consueto.

  4. Non appena i nuovi componenti software vengono scaricati e controllati, sarete informati di conseguenza. Un pulsante “Riavvio” apparirà sulla schermata di aggiornamento del programma di installazione – cliccate su di esso per confermare che siete pronti per l’installazione.

  5. Successivamente, l’installazione del software del sistema M5c verrà effettuata automaticamente – lo smartphone si riavvierà due volte, e tutto quello che dovete fare è guardare l’avanzamento dell’aggiornamento e il suo indicatore di avanzamento sullo schermo.

  6. Al termine dell’operazione M5s Maizu si caricherà nel sistema già aggiornato. Potete andare su “Impostazioni” – “Informazioni sul telefono” e assicurarvi che la nuova versione di Flym OS sia installata,

    e aprendo “Aggiornamento del sistema” che la versione del sistema installato è aggiornata.

Metodo 2: File del firmware

Il seguente metodo di reinstallazione del sistema operativo Flyme su Meizu M5s permette di installare quasi tutti i pacchetti di firmware ufficiali, è sufficiente posizionarlo nella memoria del dispositivo. Questo approccio viene implementato se il dispositivo è generalmente operabile, cioè viene caricato in Android e può essere applicato con successo se è necessario ottenere una certa build del sistema operativo, compreso uno più vecchio di quello installato. Tra le altre cose, l’algoritmo di azione offerto di seguito permette di passare dal firmware stabile alla sua variante Beta ed eseguire l’operazione inversa.

Per dimostrare l’efficacia del metodo, eseguiamo un downgrade del sistema da 6.3.1.0G a 6.2.0.0G (utilizzato nel file zip è disponibile per il download al link sottostante) ed eseguiamo questa procedura con la pulizia dei dati.

Scarica il firmware 6.2.0.0G per lo smartphone Meizu M5s

  1. Verificare che la percentuale di carica della batteria del dispositivo superi il 50% e assicurarsi che gli M5 siano collegati a Internet.
  2. Scaricare nella memoria del telefono un pacchetto firmware della versione che si desidera ricevere al termine dell’operazione. E’ possibile farlo direttamente attraverso il browser installato sul dispositivo mobile o copiando il file zip precedentemente scaricato sul computer.

  3. Eseguire l’applicazione “Explorer” preinstallata su Meizu M5s, navigare su “Local Files”, aprire la cartella dove si trova il file zip del firmware.

  4. Seguire il nome del pacchetto di installazione del sistema operativo Flyme. Il sistema rileverà automaticamente che gli viene offerto il firmware per l’installazione e quindi verificherà se può essere utilizzato sul dispositivo.

  5. A seguito del controllo del pacchetto con esito positivo, verrà visualizzata una finestra che notifica la necessità di eseguire la procedura di cancellazione dei dati dalla memoria del dispositivo per il downgrading della versione del sistema operativo (se si esegue questo metodo di aggiornamento, questa condizione non è necessaria). Spuntate qui la casella “Cancella dati” e cliccate su “Aggiorna ora”.

  6. Nella schermata successiva, confermate la vostra disponibilità per il processo di reinstallazione del Flyme toccando “Reset dati e rollback firmware” in basso a destra. Seguirà un riavvio del vostro smartphone e poi inizierà un processo di installazione automatica del sistema operativo da voi scelto.

  7. Al completamento di tutte le procedure necessarie, Meizu M5S si avvierà su Android e mostrerà la schermata di benvenuto della shell di sistema installata. Man mano che il processo di installazione ripristina le impostazioni dell’apparecchio, è necessario definirle nuovamente.

  8. Una volta completata la configurazione iniziale, si può passare al recupero dei dati dal backup e quindi al funzionamento del dispositivo.

Modalità 3: Rekaverie.

Lo strumento più universale in termini di applicabilità in vari stati del software di sistema Maizu M5s e ricevuto su di esso come risultato della costruzione del firmware Flim OS, è uno strumento integrato nell’ambiente di recupero del dispositivo. In altre parole, in quasi tutte le situazioni, il recorver può essere utilizzato per aggiornare e retrocedere la versione del software di sistema del dispositivo, nonché per modificare il tipo di sistema operativo (stable/beta), anche se lo smartphone non è caricato in Android.

Per esempio, utilizzando le seguenti istruzioni, al momento della scrittura installeremo l’ultima versione beta di Flyme OS 7 per il modello in questione – 7.8.8.8.31G. Scarica il link per questo pacchetto:

Scarica il firmware 7.8.8.8.31G Beta (Flyme OS 7) per smartphone Meizu M5s

  1. Scaricate sul vostro computer il pacchetto di installazione del sistema operativo Flym della versione che volete ottenere sul labirinto M5s. Il nome del file utilizzato deve essere rigorosamente update.zip – controllare questo fattore e rinominarlo se necessario.

  2. Quindi il file zip integrato deve essere inserito nella memoria dell’apparecchio. Ci sono diversi modi per farlo quando si utilizza l’approccio considerato per la procedura del firmware:
    • Se il dispositivo è avviato nell’Android, collegarlo ad un PC nello stato di acceso e copiare il firmware nella root della memoria interna del primo dispositivo.

    • Posizionare update.zip sulla scheda di memoria micro-SD in qualsiasi modo disponibile. Successivamente, installare l’unità rimovibile nello smartphone – in questo modo è possibile fornire un pacchetto di installazione del sistema operativo per il dispositivo anche se non può essere avviato come al solito.

    • Impostare il dispositivo mobile in modalità ambiente di recupero e collegarlo al computer.

      Come

      risultato, M5c sarà definito in Windows come un drive “Recovery” rimovibile – apritelo e metteteci una copia del pacchetto zip con i componenti del firmware

      .

  3. Accedere all’ambiente di recupero se non è già stato fatto durante la copia del file update.zip. Nella schermata di riconversione, oltre al già esistente “Sistema di aggiornamento“, impostare la casella di controllo “Cancella dati“. Preparatevi per un certo tempo senza toccare il telefono e premete “Start”.

  4. Successivamente, attendere che l’ambiente di recupero esegua tutte le operazioni che comportano l’installazione del sistema operativo Flyme nella macchina. Non interrompere il processo in nessun caso, anche se sembra troppo lungo!

  5. Attendere la comparsa di una schermata con l’elenco delle lingue disponibili per l’uso nell’ambiente del sistema installato, selezionare i parametri principali di Flyme OS.

  6. Quando il guscio Android del Meizu M5s appare sullo schermo, il lampeggio del dispositivo attraverso i ricetrasmettitori è considerato completato.

Metodo 4: SP Flash Tool (“decompressione”)

Nella situazione in cui è impossibile eseguire manipolazioni attraverso i recaverari Meizu M5s (l’ambiente di recupero non si avvia), o lampeggiare con il metodo ufficiale non porta alcun risultato, si può ricorrere al ripristino della parte software del dispositivo con l’aiuto del software universale MTK chiamato SP Flash Tool.

Per il modello di smartphone in esame si dovrebbe utilizzare un determinato gruppo del programma FlashTool e un pacchetto specializzato “service” di file firmware 5.2.13.1G. Inoltre, potrebbe essere necessario installare un driver specializzato per lo speciale stato “MTK Preloader” M5s.

Fase 1: Installazione del driver

  1. Scaricate l’archivio MTK_Driver_M5S.zip dal link sottostante ed estraetelo in una cartella separata sul vostro drive del PC.

    Scarica i driver per il flashing dello smartphone Meizu M5s tramite SP Flash Tool

  2. Disattivare l’opzione per controllare le firme digitali dei driver in Windows.

    Per saperne di più: Come disabilitare la verifica della firma del driver in Windows

  3. Aprire la cartella dei driver in Esplora risorse, cliccare con il tasto destro del mouse sul nome del file cdc-acm.inf

    e selezionare “Installa” nel menu contestuale che si apre.

    Attendere che appaia

    la

    finestra “Operazione completata con successo” e cliccare su “OK

    “.

  4. Aprire Windows Device Manager, prepararsi a guardare “COM e LPT Ports nella sua finestra.

    Dettagli: Come aprire la Gestione periferiche di Windows

  5. Sul M5s Maisu completamente spento, premere il pulsante “Volume -“ e, tenendolo premuto, collegare il dispositivo alla porta USB del PC. Dopo 1-2 secondi, rilasciare il pulsante del volume dello smartphone. Il dispositivo “Porta USB MediaTek (COM XX)” deve essere rilevato prima nel “Telecomando“,

    che poi passa a “MediaTek PreLoader USB VCOM (Android)” e dopo poco tempo scompare del tutto.

  6. Se quanto sopra indicato viene visualizzato da “Manager” come mostrato nelle schermate precedenti, cioè senza alcun segno, allora il driver del firmware è installato correttamente.
  7. In caso di problemi con i componenti (il dispositivo visualizzato nel “telecomando” è contrassegnato con un punto esclamativo giallo, ecc. Collegare il telefono come sopra con il tasto “Vol -“ premuto e utilizzare cdc-acm.inf dalla directory MTK_Driver_M5S precedentemente ottenuta come file integrato di Windows.

    Per saperne di più: Installazione del driver per MTK flash attraverso SP Flash Tool

Fase 2: Preparazione di file e software

Le lettere e gli spazi russi non sono ammessi nel percorso di localizzazione dei file necessari per il flash dello smartphone sul drive del PC. Inoltre, è auspicabile avere tutte le directory necessarie nella root della partizione di sistema di Windows!

  1. Scaricare un pacchetto con una build SP Flash Tool adatto per manipolare il Meizu M5s dal link sottostante, decomprimerlo.

    Scarica SP Flash Tool per il flashing (ripristino) dello smartphone Meizu M5s.

  2. Scaricare l’archivio con le immagini del software di sistema di “M5S_Flyme_5.2.13.1G_FT.zip” ed estrarre i dati ottenuti in una cartella separata.

    Scarica il firmware di servizio per ripristinare lo smartphone Meizu M5s tramite SP Flash Tool

Fase 3: Procedura del firmware

  1. Andare nella directory contenente i file del programma Flashstudio, eseguire il file flash_tool.exe.

  2. Cliccare “OK” nella finestra con l’avvertenza “Il file di spargimento non può essere trovato” che appare alla prima apertura dell’utensile.

  3. Cliccate sul pulsante Scegliere” a destra del campo “Download-Agent”.

    Nella finestra di selezione dei file visualizzata, senza andare da nessuna parte dalla directory SP Flash Tool, fare doppio clic sul nome del componente note2_da.bin

    .

  4. Cliccare quindi sul pulsante “choose” vicino al campo “Scatter-loading file”.

    Andare al percorso in cui il firmware è stato scompattato per il dispositivo,

    scegliere il file

    MT6753_Android_scatter.txt

    .

  5. Attendere che il software controlli i checksum dei file destinati all’integrazione dei componenti del sistema operativo mobile nel telefono.

  6. OBBLIGATORIO! Deselezionare la casella di controllo, che si trova vicino alla voce “preloader“.

    nell’area con i nomi delle partizioni di memoria del dispositivo e i percorsi dei file di immagine registrati in esse.

  7. Controllare che la finestra lampeggiante corrisponda a quella mostrata nella seguente schermata. Cliccare il pulsante “Download” nella parte superiore della finestra di FlashTool,

    che metterà il programma in modalità standby per la connessione dei dispositivi mobili.

  8. Ora collegate il Meizu M5s spento alla porta USB del vostro PC. Di conseguenza, il FlashTool rileverà il dispositivo collegato in condizioni idonee alla manipolazione,

    e inizierà il suo lavoro di sovrascrittura delle aree di memoria.

    L’

    operazione è accompagnata anche dalla crescita del contatore percentuale nella barra di avanzamento situata nella parte inferiore della finestra.

  9. Attendere il completamento di tutte le procedure effettuate dal programma, in nessun caso interrompendole con qualsiasi azione con il telefono e il PC.

  10. Dopo il completamento del firmware FlashTool mostrerà la finestra “Download OK”. Ora è possibile chiudere il programma e scollegare l’apparecchio dal PC.

  11. Tenere premuto a lungo il pulsante “Power” su M5s Maze e accenderlo. Quindi attendere che appaia la schermata di benvenuto del sistema operativo Flym, che inizierà a selezionare i principali parametri del sistema. Il primo caricamento delle operazioni mobili dopo le manipolazioni sopra descritte può richiedere molto tempo!

  12. Eseguire la configurazione iniziale del software di sistema ripristinato,

    assicurarsi che tutto funzioni correttamente, e poi aggiornare la versione del sistema operativo Flym con uno dei metodi di cui sopra in questo materiale.

Extra. Servizi Google

In qualsiasi modo il sistema operativo del modello di telefono considerato in questo articolo è stato reinstallato, dopo il completamento della procedura il suo utente si trova di fronte all’assenza di abituale alla maggior parte delle applicazioni e dei servizi della società Google. I componenti specificati devono essere installati separatamente, ma fortunatamente non causano problemi sui Meizu M5 – eseguire le istruzioni disponibili al seguente link (si consiglia “Metodo 1: Google Apps Installer“), dopo di che non ci saranno ostacoli per l’utilizzo dei vantaggi offerti da “corporation of good”.

    Per saperne di più: Come installare i servizi Google sul tuo smartphone Meizu.

Qui il nostro materiale firmware Meizu M5s (M612H) si è concluso. Le modalità di interazione con la parte software del modello offerto nell’articolo permettono ad ogni proprietario di restituire lo smartphone per lavorare in modo indipendente e fornire un funzionamento senza problemi anche in situazioni critiche quando si verificano gravi guasti e problemi nel funzionamento del sistema operativo Flyme.