Disegnare un grafico a percentuale

Contenuto

Metodo 1: fogli di calcolo

Nella maggior parte dei casi, il lavoro con i grafici viene fatto con l’aiuto di un software per fogli di calcolo. Dovete selezionare un intervallo di dati, che viene preso come base per creare qualsiasi tipo di grafico. Il vantaggio principale di tali soluzioni è la completa adattabilità e predisposizione funzionale per interagire con campioni, tabelle specificate e valori in esse.

Microsoft Excel

Se volete lavorare spesso con fogli di calcolo o creare grafici da un intervallo esistente o da un’intera tabella, uno dei migliori programmi per eseguire questi compiti è Microsoft Excel. Ha tutti gli strumenti e le caratteristiche necessarie per soddisfare le esigenze anche di utenti esperti che lavorano in grandi aziende. Di conseguenza, può fare anche un grafico in percentuale. L’opzione preferita è il grafico a torta, che è ideale per questo tipo di visualizzazione delle informazioni. Tuttavia, è possibile personalizzare altri tipi per soddisfare le vostre esigenze. Leggete come creare un grafico percentuale in Microsoft Excel nell’articolo al link qui sotto.

Leggi tutto: Visualizzare un grafico percentuale in Microsoft Excel

OpenOffice Calc

Il pacchetto software OpenOffice include vari strumenti per lavorare con testo, presentazioni e fogli di calcolo. Calc è progettato per interagire con quest’ultimo tipo di documento – è possibile importare o creare una selezione di dati che viene poi utilizzata per costruire un grafico percentuale visivo, e il modo in cui funziona è il seguente:

  1. Lanciate OpenOffice e selezionate l’opzione Foglio elettronico nella schermata di benvenuto.
  2. Crea una lista con dei dati o importali da un altro documento mettendoli nel foglio di calcolo.
  3. Evidenzialo e apri il menu Inserisci.
  4. Dalla lista che appare, seleziona l’opzione “Chart”.
  5. Apparirà la procedura guidata del grafico, dove dovrai prima selezionare il tipo di grafico appropriato. Tenete presente che non tutti supportano la visualizzazione in percentuale. Come esempio, prendiamo il grafico a torta.
  6. Una volta determinata la varietà, passate al passo successivo cliccando su “Next”.
  7. Specificare un intervallo di dati, se questo non è stato fatto in precedenza.
  8. Imposta degli intervalli per ogni riga di dati se ce ne sono molti nella tua tabella. Di solito, questo passo viene semplicemente saltato perché tutto ciò di cui avete bisogno è già stato evidenziato nel foglio di calcolo prima di creare il grafico.
  9. Inizialmente, il grafico non visualizza alcuna didascalia, tanto meno le percentuali, quindi dovrai impostarle automaticamente. Per fare questo, cliccate con il tasto destro del mouse sul diagramma e dal menu contestuale che appare, selezionate Data Captions.
  10. Per impostazione predefinita, il valore di ogni colonna sarà visualizzato come appare nella tabella stessa. Le modifiche alle percentuali sono fatte attraverso un menu separato “Data Caption Format”.
  11. Spunta la casella “Mostra il valore come percentuale”.
  12. Se non vuoi che venga visualizzato anche un numero accanto, deseleziona la prima opzione e chiudi questa finestra.
  13. Torna al diagramma e assicurati di essere soddisfatto del suo aspetto attuale.
  14. Quando hai finito, non dimenticare di salvare il progetto in un formato conveniente per mostrarlo ad altri o per trasferire il file su altri media.

Metodo 2: strumenti di elaborazione di testi

Come mezzo per creare un diagramma della percentuale può essere utilizzato e un editor di testo, se la funzione corrispondente supporta. Questa opzione è ottimale per quegli utenti che inizialmente lavorano con il testo e vogliono inserire l’elemento in questione nel documento.

Microsoft Word

In Microsoft Word, c’è una funzione per selezionare il tipo di grafico e assegnarlo alla visualizzazione della percentuale. La creazione avviene direttamente quando si lavora con un documento di testo, e l’oggetto finito viene posto sul foglio. È possibile modificare le sue dimensioni, la posizione e altri parametri che influenzano la visualizzazione dei dati. Se possedete questo programma o lo trovate adatto per compiti simili, date un’occhiata alle istruzioni su come creare grafici nell’articolo collegato qui sotto.

Per saperne di più: Come creare un grafico in Microsoft Word

OpenOffice Writer

Il componente di OpenOffice chiamato Writer non è solo un editor di testo, ma anche un grande strumento a tutto tondo, incluso uno progettato per creare un diagramma. Può essere convertito in percentuale se si sceglie il tipo appropriato. È chiaro che una funzione o un grafico a linee non mostrerà i dati in percentuale, quindi è meglio dare la preferenza a un grafico a torta. Troverete informazioni generali su come interagire con i grafici in OpenOffice Writer in un altro tutorial.

Per saperne di più: costruire grafici in OpenOffice Writer

Metodo 3: Presentazioni

Se un grafico percentuale deve far parte di una presentazione, potete crearlo e inserirlo direttamente nel vostro documento senza dover utilizzare applicazioni aggiuntive. I software di presentazione di solito hanno una funzione per creare e gestire diagrammi.

PowerPoint

Considerate PowerPoint se avete bisogno di un grafico percentuale quando lavorate con diverse presentazioni. Il vantaggio di questa soluzione è che non è necessario utilizzare funzioni di importazione o altri workaround – tutto può essere fatto direttamente con lo strumento integrato. Scegli il tipo giusto, imposta la tua tabella di dati, poi assicurati che sia visualizzata correttamente e mettila in una diapositiva. Non dimenticate le impostazioni di aspetto disponibili, perché è meglio che questo elemento si mescoli con gli altri in una particolare presentazione.

Per saperne di più: Creare un grafico in PowerPoint

OpenOffice Impress

Impress è una controparte gratuita del programma precedente che fornisce quasi lo stesso set di caratteristiche, tra le quali c’è uno strumento per interagire con i diagrammi. Dovrete usare un inserto e configurare l’elemento per visualizzare correttamente i dati in percentuale.

  1. Quando lanciate il software, selezionate il modulo appropriato per lavorare con le presentazioni.
  2. Nella finestra della procedura guidata che si apre, crea un foglio bianco, usa dei modelli predefiniti o carica una presentazione esistente per la modifica.
  3. Seleziona la diapositiva su cui posizionare il diagramma e vai al menu Inserisci.
  4. Nel menu contestuale che appare, trova la voce “Chart”.
  5. Dopo aver aggiunto il grafico alla diapositiva, modificate immediatamente la sua posizione e cliccate su di esso.
  6. Vai all’impostazione Chart Data Table.
  7. Inserisci tutte le categorie e i loro valori nella tabella, rimuovendo o aggiungendo nuove colonne e righe come necessario.
  8. Successivamente, cambia il tipo di grafico se quello attuale non è adatto alla visualizzazione dei dati in percentuale.
  9. Nella nuova finestra, controlla le opzioni disponibili e scegli quella appropriata.
  10. Cliccate con il tasto destro del mouse sul grafico stesso.
  11. Cliccate sulla linea “Data Captions”.
  12. Un valore apparirà accanto ad ogni parte, ma per ora il formato di presentazione è normale, non percentuale, quindi sarà necessario cambiarlo attraverso “Formato firma dati”.
  13. Seleziona la casella accanto a “Mostra il valore come percentuale” e deseleziona il resto se non vuoi vedere le informazioni extra.
  14. Nella schermata qui sotto, potete vedere che l’impostazione ha avuto successo, il che significa che potete passare ai prossimi passi con la vostra presentazione.
  15. Una volta che è pronto, salva il file in un formato conveniente.

Opzione 4: Servizi online

Non tutti hanno la necessità di scaricare il programma sul computer, e ancora di più di comprarlo appositamente per creare una tabella con un grafico. In questo caso, i servizi online possono aiutare, e forniscono tutte le caratteristiche necessarie gratuitamente. Concentriamoci sulle due opzioni più popolari.

Fogli di calcolo Google

Il primo servizio online è progettato per lavorare completamente con i fogli di calcolo nel browser, e tutte le modifiche vengono salvate nel cloud o i file possono essere scaricati sul computer. Con Google Spreadsheets, è facile creare un grafico percentuale, salvarlo sul tuo account o scaricarlo sul tuo disco rigido.

Vai online con Google Spreadsheets

  1. Avrai bisogno di un account Google, al quale dovrai accedere dopo aver cliccato sul link qui sopra. Iniziate un nuovo documento creandolo con l’apposito pulsante e trasferite tutti i dati che devono essere inclusi nel grafico percentuale.

    Leggi anche: Creare un account Google

  2. Evidenzia l’intervallo desiderato ed espandi l’elenco delle azioni “Inserisci”.
  3. In esso, trovate la voce “Chart” e cliccate con il tasto sinistro del mouse.
  4. Il diagramma verrà aggiunto automaticamente al tuo documento e una piccola finestra apparirà sul lato destro dove dovrai aprire la lista “Tipo di diagramma“.
  5. Scegliete qualsiasi variante conveniente per visualizzare i valori in percentuale. È meglio usare un grafico a torta.
  6. Poi esamina le altre opzioni ed espandi l’area dei valori come necessario.
  7. Usa i punti e le caselle intorno al grafico per spostarlo in qualsiasi altra posizione o per ridimensionarlo.
  8. Quando hai finito, dai un nome al tuo grafico e salvalo come file se vuoi darlo ad un altro utente. Questo grafico è anche memorizzato nel tuo account, quindi puoi tornare a modificarlo in qualsiasi momento.

Excel online

Il programma Excel menzionato nel Modo 1 può essere utilizzato gratuitamente andando alla sua versione online. Ha circa lo stesso set di caratteristiche, ma vi suggeriamo di familiarizzare con il principio della creazione di un grafico percentuale in modo più dettagliato, in modo da non avere alcuna difficoltà nel risolvere il compito.

Vai a Excel Online

  1. Dopo aver aperto la pagina iniziale, accedi al tuo account Microsoft o creane uno seguendo le istruzioni degli sviluppatori.
  2. Una volta lanciato l’Ufficio, crea un libro vuoto di Excel Online cliccando sul riquadro appropriato.
  3. Importa la tabella dei dati o creala da zero per passare a tracciare le percentuali.
  4. Evidenzia l’intervallo di dati desiderato e clicca sulla scheda Inserisci.
  5. Dall’elenco dei grafici disponibili, seleziona quello che è perfetto per visualizzare le percentuali.
  6. Verrà aggiunto al foglio, e poi si può iniziare a modificare.
  7. Fai doppio clic su qualsiasi parte del diagramma per aprire un menu di opzioni disponibili.
  8. Espandi l’elenco “Etichette dati”.
  9. Spunta la casella “Frazioni” e deseleziona quelle che non vuoi più visualizzare. Se ti piace, combina diverse opzioni.
  10. Salva il risultato sul cloud o scaricalo come file sul tuo computer per un’ulteriore distribuzione o modifica nel software completo.