Dare via Wi-Fi su un computer Windows 7

Contenuti

Prima di procedere con le istruzioni, assicurarsi che il PC supporti il Wi-Fi. Mentre i portatili sono autoesplicativi, i personal computer raramente hanno un adattatore di rete wireless integrato. Se non è sulla scheda madre, dovrete acquistare un adattatore Wi-Fi e solo dopo la connessione dovrete procedere con l’impostazione della rete wireless.

Metodo 1: Prompt di comando

Windows ha uno strumento integrato che permette di impostare la distribuzione della rete wireless. Nelle versioni successive del sistema operativo questa funzione è stata migliorata e implementata graficamente, tuttavia i possessori di “7” dovranno utilizzare la console e inserirvi il comando appropriato.

  1. Iniziate trovando il “prompt dei comandi” ad es. attraverso il menu Start .
  2. Cliccare con il tasto destro del mouse sull’applicazione e selezionare “Esegui come amministratore“.
  3. Digitare il comando netsh wlan set hostednetwork mode=allow ssid=chiave "lumpics.ru"=chiave "12345678" keyUsage=persistent e confermare premendo Invio. Si noti inoltre che lumpics.ru è un nome qualsiasi del punto di accesso e 12345678 è la password che dovrebbe essere lunga almeno otto caratteri.
  4. Se si riceve una notifica che il servizio di autoconfigurazione della rete wireless non viene avviato, è necessario verificarlo.
  5. Quindi aprire “Start” e andare alla sezione Pannello di controllo”.
  6. Ampliare la categoria “Amministrazione”.
  7. Nella lista, cercare “Servizi” e fare doppio clic su quella riga.
  8. Resta da trovare il servizio target e aprire le sue proprietà con un doppio clic su di esso o con il tasto destro del mouse sul menu contestuale.
  9. Avviare l’autosetup della WLAN cliccando sul pulsante dedicato.
  10. Apparirà una finestra separata che notifica il tentativo di avviare il servizio. Aspettate che questo processo si concluda.
  11. Tornare di nuovo alla console, inserire lo stesso comando, confermarlo e leggere il messaggio ricevuto. Questa volta l’SSID dovrebbe essere creato con successo.

Ora potete prendere il vostro smartphone o un altro portatile per controllare l’accesso alla rete. Se ancora manca, andare alle impostazioni della scheda di rete modificando un parametro in essa contenuto.

  1. Aprire nuovamente il “Pannello di controllo”.
  2. Navigare alla sezione “Centro di rete e condivisione”.
  3. Nel menu a sinistra cliccare su “Modifica impostazioni adattatore”.
  4. Cliccare con il tasto destro del mouse sull’adattatore creato e passare alle sue “Proprietà“.
  5. Passare alla scheda “Accesso” e selezionare la casella “Consentire ad altri utenti di rete di utilizzare la connessione Internet di questo computer”, quindi applicare le modifiche e selezionare nuovamente la connessione Wi-Fi.

Metodo 2: Programmi di terze parti

Se il primo metodo non è adatto a voi per qualche motivo, potete utilizzare in alternativa software di sviluppatori indipendenti. Nella maggior parte dei casi, sarà sufficiente inserire lì solo i parametri di rete di base e poi eseguirlo subito, sfogliando l’elenco dei dispositivi collegati e gestendoli in ogni modo. Per una revisione dettagliata di tutti questi programmi, cercate un articolo separato sul nostro sito web al seguente link.

Leggi tutto: Programmi per Wi-Fi su laptop e computer.

Per quanto riguarda la corretta configurazione di tale software, potete anche fare riferimento al nostro manuale, dove uno dei programmi della recensione è preso come esempio. Questo tutorial è considerato universale e il principio rimarrà lo stesso per altre soluzioni.

Per saperne di più: Come utilizzare MyPublicWiFi

Come utilizzare MyPublicWiFi.

Per concludere, esaminiamo alcuni dei problemi più comuni con il collegamento in rete senza fili da un computer Windows 7 o da un portatile.

  • Se il tentativo di andare alle Proprietà della rete creata tramite il menu impostazioni dell’adattatore non apre la finestra stessa, richiamare il menu contestuale tramite il PCM, disattivare e poi riattivare l’adattatore di rete. Questo aggiornerà la sua configurazione e vi permetterà di procedere con la configurazione di accesso.
  • Se non c’è la scheda “Accesso” di cui sopra, controllare il messaggio nel “Prompt dei comandi” e assicurarsi che la nuova scheda di rete che distribuisce il Wi-Fi sia stata creata. Di conseguenza, se è in uno stato di disconnessione, non sarà possibile configurarlo. Si tenga presente che tutti i router supportano questa funzione, ma possono sorgere problemi con i modem USB che non possono essere risolti a causa delle specifiche di funzionamento di tali apparecchiature di rete.
  • Alcuni utenti incontrano l’errore “Fallito avvio della rete postata”. Il gruppo o la risorsa non è nello stato giusto…” quando si entra nel comando netsh wlan start hostednetwork. Se vi è successo questo, significa che il vostro driver dell’adattatore di rete non supporta questa tecnologia. In alternativa, utilizzare software di terze parti. Tuttavia, a volte è in uno stato di disabilità, quindi seguire questi passi per verificare:
    1. Attraverso “Pannello di controllo”, aprire Gestione periferiche“.
    2. Cliccare sul menu a tendina “Visualizza” > “ Mostra dispositivi nascosti”.
    3. Espandere il blocco con “Network Adapters”, trovare “Microsoft Hosted Network Virtual Adapter” o “ Hosted Network Virtual Adapter (Microsoft)”. Cliccare su questo adattatore con il PCM e selezionare “Enable”. Poi tornare di nuovo alla console e cercare di eseguire la distribuzione Wi-Fi.