Cause per non scaricare file da Google Drive

Contenuti

Motivo 1: Interruzioni del servizio

Il più delle volte i malfunzionamenti di alcune funzioni del servizio Google Drive, che si tratti di un sito web o di un’applicazione mobile, sono causati da un guasto globale da parte dello sviluppatore. Per verificarlo, è possibile utilizzare il servizio online Downdetector o la pagina Status Dashboard di Google.

Pagina Google Downdetector
Pagina del cruscotto di stato della suite G

Se si notano problemi durante la visita, si dovrebbe semplicemente aspettare che la situazione venga risolta.

Causa 2: Mancanza di spazio libero

La ragione più ovvia dei problemi durante il download di file da Google Drive è la mancanza di spazio di memoria capace nel dispositivo, sia esso il computer o il telefono. Per eliminare gli errori, è necessario seguire una delle seguenti istruzioni per eliminarli, tenendo presente che lo spazio libero deve essere in qualche modo leggermente più grande delle dimensioni del materiale da scaricare.

Opzione 1: Computer

Potete controllare lo spazio libero sul vostro computer semplicemente aprendo la finestra “Questo computer” e facendo attenzione ai dati locali dell’unità presentati nella casella “Dispositivi e unità”. Se lo spazio libero è molto più grande della dimensione del documento che si desidera scaricare, è possibile saltare ai seguenti motivi.

Leggi tutto: Come liberare spazio su disco rigido in Windows 7 e Windows 10

Per pulire il disco, se necessario, si può ricorrere alla cancellazione dei file non necessari, seguita dallo svuotamento del cestino, oppure utilizzare un software ausiliario. Questa procedura è stata descritta più dettagliatamente in istruzioni separate.

Opzione 2: Dispositivo mobile

Nei telefoni, il problema della carenza di memoria è più acuto, in quanto lo spazio fornito di default è fisso e solo parzialmente espandibile con una chiavetta USB. Per verificare se si dispone di spazio libero sufficiente, è necessario aprire “Impostazioni” e visitare la sezione “Memorizzazione”, che di solito ha lo stesso nome in diverse conchiglie, versioni del sistema operativo e persino piattaforme.

Per saperne di più: Liberare la memoria del vostro smartphone

La pulizia dello spazio, se necessario, può essere effettuata manualmente o ricorrendo a strumenti di sistema standard per la cancellazione di massa dei dati. Inoltre, anche la disinstallazione di alcune applicazioni può essere d’aiuto.

Leggi anche: Disinstallare le applicazioni sul telefono

Motivo 3: bassa velocità di navigazione in internet

Per il corretto funzionamento del servizio Google Drive, che si applica soprattutto al download di file, è necessaria una connessione a Internet stabile e, soprattutto, abbastanza veloce. Potete controllare la velocità della vostra connessione Internet su un sito web specializzato o utilizzando un programma adatto al vostro dispositivo.

Per saperne di più: Controlla la velocità di Internet del tuo computer e del tuo dispositivo mobile

Purtroppo, se la velocità di connessione è troppo bassa con un carico minimo da parte del sistema, sarà solo utile contattare il provider per migliorare le condizioni del servizio.

Causa 4: Accesso limitato al file

A volte possono verificarsi errori con i download quando si lavora con i file di altre persone per le quali si ha accesso limitato. Il problema può essere eliminato solo se il proprietario del documento stesso concede ulteriori autorizzazioni tramite le impostazioni del suo Google Drive.

Inoltre, se l’accesso è stato concesso temporaneamente, e si è riusciti ad aprire il file nel browser, ma non si è effettuato il download, quando si utilizza il pulsante “Download” verrà reindirizzato ad una pagina con l’errore 403. Come si può facilmente intuire, in questo caso non si può fare nulla.

Opzione 1: Sito web

  1. Quando compaiono errori durante il download di file personali, la causa è molto probabilmente il funzionamento improprio degli algoritmi del servizio, bypassando il quale aiuterà ad accedere al link. Quindi, per iniziare, cliccate con il tasto destro del mouse sul file desiderato nella libreria e andate su “Copia link Share”.
  2. Nel blocco “Copia link”, espandere l’elenco a discesa “Accesso limitato” e selezionare l’opzione “Disponibile per gli utenti che hanno il link”. Inoltre, attraverso il menu aggiuntivo sul lato sinistro della sottosezione specificata, è consigliabile impostare “Editor”.
  3. Cliccate sulla riga “Copia link” nella stessa finestra e andate a questo indirizzo. Per eseguire il download, utilizzare il pulsante “Download” in alto a destra.

    Ricordate che il download di file diversi a volte richiede azioni molto diverse da quelle sopra menzionate.

Opzione 2: Applicazione mobile

  1. Se non è possibile scaricare file personali tramite l’applicazione mobile di Google Drive, le impostazioni di accesso possono essere d’aiuto. Per prima cosa, aprite l’applicazione, toccate l’icona a tre punti accanto al documento desiderato nella scheda My Drive ” e andate su “Open Access“.
  2. Cliccate sulla casella “Condividi” nella parte inferiore dello schermo e cliccate sul link ” Modifica” nella sottosezione ” Link”.
  3. Tra le opzioni presentate, selezionare “Modifica” e dopo aver salvato le nuove impostazioni, utilizzare l’opzione “Copia collegamento”.
  4. L’URL risultante non può essere aperto nell’applicazione stessa, quindi sarà necessario un qualsiasi browser. Incollare il link dagli appunti nella barra degli indirizzi, toccare l’icona nell’angolo in alto a destra della pagina che si apre, quindi confermare il download.

Le azioni sopra descritte dovrebbero essere sufficienti a risolvere il problema dell’accesso, se sei il proprietario e il servizio online al momento del download funziona correttamente.

Motivo 5: Dati operativi danneggiati

Durante l’utilizzo di Google Drive, il browser e l’applicazione mobile salvano in modo permanente i dati di performance del servizio per velocizzare il caricamento delle pagine. Se le informazioni registrate sono state corrotte in qualsiasi fase, anche questo può essere la causa del problema in questione.

Variante 1: Browser sul computer

Qualsiasi browser Internet moderno sul vostro computer offre una serie di opzioni che consentono di eliminare rapidamente i dati del sito, tra cui Google Drive. Per risolvere i vostri problemi di download, dovete approfittare delle opzioni elencate nelle istruzioni separate di questo sito.

Per saperne di più: Pulizia della cache nel browser del PC

L’unica alternativa all’opzione presentata può essere anche un reset del browser.

Leggi tutto: Reimpostazione di Google Chrome, Opera, Mozilla Firefox, Yandex

Opzione 2: App mobile

  1. Se si utilizza il client mobile di Google Drive, è possibile cancellare i dati di lavoro tramite le impostazioni di sistema. Per fare questo, aprire l’applicazione Impostazioni, andare alla pagina Applicazioni e selezionare Google Drive.
  2. Nella pagina del programma, utilizzare il pulsante “Cancella cache”, aprendo all’occorrenza la sottosezione “Memorizzazione”. Questo cancellerà le informazioni principali.
  3. Inoltre, sulla stessa pagina, toccare il pulsante “Cancella dati”, a volte incorporato nella sezione “Gestisci spazio”, e confermare l’azione tramite la finestra pop-up.

I dispositivi sulla piattaforma iOS non forniscono opzioni come su Android, consentendo solo una cancellazione globale. Non raccomandiamo questo approccio.

Leggi anche: Cancellare la cache del telefono

Motivo 6: Impostazioni di sincronizzazione

Poiché Google Drive sul computer consente di utilizzare la sincronizzazione grazie all’utilità Backup e Sync, i problemi di download possono verificarsi non nella fase di download automatico dei documenti aggiunti all’archivio. Di regola, il motivo in questo caso è una sincronizzazione disattivata o impostazioni errate.

  1. Aprire il programma, cliccare con il tasto destro del mouse sulla rispettiva icona nella barra delle applicazioni, espandere il menu “…” e andare su “Impostazioni“.
  2. Attraverso il menu sul lato sinistro della finestra, aprire la scheda “Google Drive” e selezionare la casella “Synchronize My Drive with this computer”. Inoltre, non dimenticare le impostazioni ausiliarie.
  3. Se il download non avviene ancora, lo strumento potrebbe essere semplicemente disattivato. Espandere Backup e Sincronizzazione nella barra delle applicazioni, aprire l’elenco “…” ed eseguirlo utilizzando l’opzione “Continua”.

In alcuni casi, può essere utile interrompere temporaneamente la sincronizzazione utilizzando l’opzione “Sospendi” e riavviare di nuovo.

Motivo 7: File bloccato dall’anti-virus

Causa rilevante per i PC sono spesso i programmi antivirus e, in particolare, i firewall che bloccano il download e il salvataggio dei file. Per eliminare il problema, controllate il software installato nel vostro sistema, che vale anche per il firewall standard, riavviate il PC e poi provate a scaricare di nuovo il documento.

Per saperne di più: Disabilitazione del firewall in Windows 7, Windows 8 e Windows 10

Google Drive può funzionare correttamente solo se si utilizza l’ultima versione del browser e dell’applicazione scaricata da fonti ufficiali. Se seguendo i passi delle istruzioni non ha dato un risultato positivo, ma il servizio funziona sicuramente, si può provare ad eseguire un aggiornamento o anche a reinstallare i programmi.