Strumenti di trasferimento dati per Windows 10


Gli utenti di Windsor 10 si chiedono spesso se è possibile trasferire i dati dal vecchio al nuovo computer in caso di sostituzione? perché questa opzione era presente nelle versioni precedenti di “windows”? Nell’articolo che segue, risponderemo a questa domanda ed esamineremo i metodi per trasferire le impostazioni e le informazioni.

Contenuti

Trasferimento dati a Windsow 10

La prima cosa da notare è che non c’è uno “Strumento di trasferimento dati” a scatto nel “dieci”, quindi dovrete scaricare e installare voi stessi il toolkit appropriato. Esistono due soluzioni di questo tipo: l’applicazione per console USMT, inclusa nel Windows Assessment and Development Kit (Windows ADK), e un programma di terze parti chiamato PCmover. Cominciamo con l’ultima.

Metodo 1: PCmover

La decisione di Microsoft di rimuovere lo strumento standard per il trasferimento dei file degli utenti è stata controversa, così l’azienda ha offerto un’alternativa – il programma PCmover, creato da uno sviluppatore terzo ma ufficialmente certificato dai creatori di Windows.

Sito ufficiale di PCmover

  1. Inizieremo l’operazione con la vecchia macchina. Dopo aver installato l’applicazione, eseguirla dal collegamento sul desktop.
  2. Sul lato destro della finestra principale, cliccate su “Opzioni avanzate”.
  3. Sono disponibili due opzioni di trasferimento: utilizzando un archivio in un formato speciale e un’immagine del disco rigido. Scegliamo l’archivio come opzione più compatibile.
  4. Nella finestra successiva, cliccate su “Questo è il mio vecchio computer”.

    Quindi utilizzare il pulsante “Sfoglia”, impostare lo spazio su disco rigido (preferibilmente esterno) e il nome dell’archivio con le informazioni. Poi cliccate su “Salva” e “Avanti”.

  5. Un controllo di sistema inizierà a trovare i dati di trasferimento. Potrebbe volerci molto tempo. Quando è finita, cliccare “Avanti”.
  6. Dopo la scansione, verrà richiesto di personalizzare l’immagine risultante.

    Prima di tutto, prestare attenzione alla voce “Allegati”.

    Cliccando sull’apposito pulsante si aprirà una lista di tre categorie di programmi – la prima, “Confermato”, significa che tutti i software di questa lista verranno spostati. In secondo luogo, “Non confermato” – le informazioni saranno trasferite, ma il loro rendimento non è garantito. Terzo, “Non selezionato” – le applicazioni di questa categoria sono incompatibili o già presenti sul computer di destinazione.

    Secondo l’algoritmo simile, le altre categorie sono impostate, l’unica differenza è “Impostazioni avanzate”, dove è possibile impostare il filtraggio per tipo di file.

  7. Dopo aver impostato tutto ciò di cui avete bisogno, cliccate su “Avanti”. Cliccare quindi sul pulsante “Crea file per il trasferimento dei dati” e attendere il completamento dell’operazione.

    Premere “Fine” e procedere con la nuova vettura.

  8. Ripetere i primi passi da 1 a 4, solo sull’ultimo selezionare “Questo è il mio nuovo computer”.

    Con il pulsante “Sfoglia” selezionare un file creato in precedenza in formato PCV e cliccare su “Avanti”.

  9. Attendere finché l’applicazione non esegue la scansione del sistema, quindi utilizzare nuovamente il pulsante “Avanti”.
  10. È meglio lasciare la modalità di trasmissione come impostazione predefinita e quindi avviare il processo di trasferimento delle informazioni.
  11. Alla fine del processo, chiudere l’applicazione – il computer si riavvia automaticamente e poi è completamente pronto per l’uso.
  12. PCmover è un potente strumento di migrazione dei profili utente, ma non è l’ideale per due motivi. In primo luogo, l’applicazione è distribuita solo a pagamento, senza alcuna versione di prova o di prova. In secondo luogo, si tratta di un programma certificato, ma di terze parti, che alcuni utenti potrebbero trovare non sicuro.

Metodo 2: USMT

Microsoft ha rilasciato un pacchetto di migrazione dell’ambiente personalizzato che viene fornito con l’utilità di migrazione dei dati.

Pagina di download di Windows ADK

  1. Cliccare sul link qui sopra. Scorrere fino a “Scarica il kit di valutazione e sviluppo di Windows” e fare clic su di esso.
  2. Scaricate il programma di installazione sul vostro computer, quindi eseguitelo. Selezionare la directory in cui si desidera installare il prodotto.
  3. Selezionare se si desidera inviare informazioni sull’utilizzo dell’ADK a Microsoft.
  4. Accettare il contratto di licenza.
  5. Attendere il caricamento dei componenti selezionati. Sarà disponibile un elenco dei componenti del pacchetto. Per il nostro obiettivo attuale è sufficiente lasciare solo l’User Environment Migration Tool (USMT) e Microsoft SQL Server 2019.
  6. Ripetere l’installazione sul computer di destinazione dove si desidera trasferire i dati.
  7. Sulla vecchia macchina, aprire la “riga di comando” come amministratore – per esempio, trovandola attraverso “Cerca” e utilizzando la voce di menu giusta.

    Leggere anche: Come aprire la “riga di comando” come amministratore in Windows 10

  8. Inserire il comando di visualizzazione:

    CD /D * Posizione USMT *

    Invece della posizione *USMT*, fornire l’indirizzo della cartella dove si trovano i file eseguibili dello strumento, di default è C:rogram Files (x86)indows Kits0DKser State Migration Toolmd64.

  9. Successivamente, inserire i seguenti operatori:

    scanstate d:igr /o /c /i:miguser.xml /localonly /uel:180 /ue:%computername%*.

    Questo comando salverà le informazioni dell’utente dall’unità di sistema principale negli ultimi sei mesi. Al posto di d:igr si può inserire qualsiasi località e nome di directory adatto.

  10. Attendere che lo strumento crei un archivio con i file. Poi andate all’indirizzo dove avete salvato il backup, copiatelo e trasferitelo su un nuovo PC o laptop.
  11. Sulla macchina transfer, ripetere i passi 7-8, e poi inserire quanto segue nella “Linea di comando”:

    loadstate *indirizzo della cartella di backup * /all /i:miguser.xml /c

  12. Attendere il download dei dati, quindi riavviare il computer e accedere all’account migrato. Questa è la fine del processo di migrazione.
  13. L’utilizzo dell’utilità USMT è un po’ più complicato di un programma di terze parti, ma questo strumento è completamente gratuito.

Conclusione

In questo modo abbiamo capito cosa è successo allo strumento di migrazione di Windows 10 e come può essere sostituito. Come si vede, le alternative sono poche e non tutte sono prive di inconvenienti, anche se sono efficaci nel risolvere il problema.